Cronaca

Palermitani fermati sulla Salerno-Reggio: in auto 61 chili di hashish e cocaina

Due corrieri della droga che viaggiavano su una Fiat 500, sono stati fermati in provincia di Potenza. Al posto di blocco hanno insospettito i militari che hanno così deciso di ispezionare il mezzo con molto scrupolo. Poi la scoperta e l'arresto

Sono stati fermati dalla Finanza mentre percorrevano la Salerno-Reggio Calabria. Poi, due palermitani che viaggiavano su una Fiat 500, hanno insospettito i militari che hanno così deciso di ispezionare il mezzo con molto scrupolo. Poi la scoperta: nel vano portabagagli posteriore, all'interno di un doppiofondo creato con un pannello supplementare, erano nascosti 597 panetti di hashish, pari a 59,7 chilogrammi. A finire in manette un 43enne di Palermo ed un 49enne palermitano ma residente in provincia di Lodi.

Alla fine i militari della Compagnia di Lauria (Potenza)  hanno sequestrato in totale 61 chilogrammi di sostanze stupefacenti.  Il valore della droga si aggirerebbe intorno ai 700 mila euro. Sui panetti di hashish erano impresse un'immagine ed una sigla con lettere e numeri utilizzata dai trafficanti, presumibilmente, per attribuire certezza della provenienza e quindi della qualità della droga. I due avevano nascosto un altro chilo di cocaina sotto la moquette del sedile reclinabile posteriore.

Tutta la sostanza era rivestita di plastica e avvolta da nastro adesivo da imballaggio, al fine di eludere il fiuto dei cani antidroga. Oltre alla droga ed all'auto sono stati sequestrati cinque telefonini cellulari e 2.560 euro. I palermitani sono stati portati alla casa circondariale di Sala Consilina (Salerno). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermitani fermati sulla Salerno-Reggio: in auto 61 chili di hashish e cocaina

PalermoToday è in caricamento