menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palermitana perde il posto di lavoro al supermercato: "Discriminata perché vegetariana"

Un giorno davanti alla testa di un maiale morto, poi il crollo e la richiesta di trasferimento in un altro reparto: ma un ipermercato della catena commerciale Coop non le ha rinnovato il contratto in scadenza

Perde il posto di lavoro al supermercato e si sfoga: "Discriminata perché vegetariana". Esplode il caso di Alice Blandini, palermitana di 33 anni: un ipermercato della catena commerciale Coop, a Bologna, non le ha rinnovato il contratto in scadenza. Secondo alcuni, si tratterebbe di una discriminazione legata al fatto che la donna è vegetariana. Era stata trasferita al reparto gastronomia dopo 8 mesi di contratti a tempo. Un giorno davanti alla testa di un maiale morto, non ha più retto, è "crollata" e ha chiesto il trasferimento in un altro reparto. 

Le è stato concesso di lavorare per qualche giorno in un altro reparto, ma allo scadere del contratto il direttore le comunica che questo non verrà rinnovato. "Sento di essere stata discriminata, anche perché si tratta di un ipermercato e non di un piccolo supermercato con un numero limitato di dipendenti. Penso che, volendo, si potesse trovare una soluzione alternativa. La mia decisione non è un capriccio e non racconto la mia storia per ottenere notorietà. Voglio denunciare un’ingiustizia che sto combattendo da sola, ma per farlo non ho offeso nessuno né raccontato nulla di diverso dalla verità".

La replica di Coop Alleanza 3.0 è esaustiva: "Non l’abbiamo assolutamente discriminata. In ogni caso, se ritiene di essere vittima, può benissimo rivolgersi alla magistratura. Noi non siamo mai entrati nel merito rispetto alle scelte personali dei nostri lavoratori, ma anzi ci crediamo e ci impegniamo per il loro rispetto e per la loro tutela. Il mancato rinnovo del contratto è legato all’incompatibilità tra le posizioni attualmente disponibili nel negozio (come quella al reparto gastronomia) e le richieste della stessa Blandini, che dichiara di non voler ricoprire questo tipo di mansione. Segnaleremo la signora Blandini per eventuali altre posizioni in linea con le sue richieste". (Fonte: Today.it).

Su Vegolosi.it l'intervista a Blandini: "Non è proprio così, la versione di Alice"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento