Cronaca

Palazzo Adriano, schiaffi e punizioni: sospesa una maestra

Il provvedimento è scattato dopo la denuncia presentata da alcuni genitori. I bambini costretti a stare in ginocchio o in castigo in uno stanzino. La donna avrebbe anche colpito un alunno con uno schiaffo lasciando sul viso il segno di un anello

Una maestra della scuola elementare di Palazzo Adriano è accusata di aver maltrattato gli alunni e quindi è stata sospesa dall'insegnamento su ordine del Gip del Tribunale di Termini Imerese. Il provvedimento notificato dalla polizia è scattato dopo la denuncia presentata da alcuni genitori.

Secondo quanto raccontato agli investigatori bastava una mancata annotazione di avvisi sul diario o una banale monelleria e gli alunni finivano in castigo in uno stanzino o sul balcone. O venivano costretti a stare in ginocchio e a braccia protese in avanti, o ancora ad andare in un'altra classe e qui rimanere faccia al muro, oggetto della derisione dei compagni. In un caso, la maestra avrebbe anche colpito un alunno con uno schiaffo, lasciandogli sul viso il segno dell'anello che portava al dito.

“Le indagini – si legge in una nota della Questura - hanno chiaramente voluto garantire i minori interessati le cui audizioni sono avvenute in luoghi ovattati ed alla presenza di figure professionali, quali consulenti psicologi, che potessero smorzare il trauma dell’evento”. Alle indagini dei poliziotti hanno dato un importante contributo i racconti del personale dello stesso istituto scolastico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo Adriano, schiaffi e punizioni: sospesa una maestra

PalermoToday è in caricamento