menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assolto Padre Salonia, era stato accusato di stupro da una suora

Fine dei guai per il frate cappuccino che nel febbraio 2017 venne nominato dal Papa vescovo ausiliare a Palermo accanto a Lorefice

Padre Giovanni Salonia è stato assolto. Fine dei guai per il frate cappuccino di 73 anni,  che nel febbraio 2017 venne nominato dal Papa vescovo ausiliare a Palermo accanto a Lorefice. Il Tribunale di Roma ha emesso la sentenza assolutoria sulla vicenda della suora che aveva denunciato abusi sessuali. 

“Non luogo a procedere”, così ha deciso il Gup nonostante la richiesta di rinvio a giudizio del pubblico ministero. Una suora aveva denunciato Padre Salonia sostenendo  di essere stata stuprata. Il frate è tra i più affermati psicoterapeuti operanti nel mondo ecclesiale. 

Una vicenda che si intreccia anche con i veleni della chiesa palermitana. Salonia infatti era stato indicato dal Papa come vescovo ausiliario a Palermo, accanto a Lorefice. Ma durò poco. Appena due mesi. Sul frate cappuccino improvvisamente si addensarono infatti le nubi delle maldicenze, subito dopo che era circolata la notizia della sua nomina, anche sotto forma di lettere anonime con attacchi calunniosi. Alla fine ebbero la meglio le insinuazioni che spinsero Salonia - ufficialmente - a rinunciare all’incarico di vicario dell’arcidiocesi di Palermo attaverso una missiva indirizzata all’arcivescovo Lorefice. Il sacerdote decise di uscire da parte per non esporre il vertice della Chiesa palermitana a gravi imbarazzi. Ma c'è chi sostiene che sia stato il Papa a decidere.

E sulla vicenda della suora, Salonia, appartenente all’Ordine dei cappuccini, con alle spalle amicizie importanti, tra cui appunto Corrado Lorefice, si era sempre proclamato innocente. Docente universitario, padre Salonia è autore di numerosi libri. E' anche psicologo e psicoterapeuta. La suora aveva denunciato di aver subito abusi proprio in occasione di un incontro riservato. Ma adesso, a distanza di due anni, è arrivata l'assoluzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento