rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Commemorazione

Dieci anni fa la morte di padre La Grua, Orlando ricorda l'esorcista "sempre vicino agli ultimi"

Il 15 gennaio 2012 la scomparsa del sacerdote. Il sindaco: "L'amministrazione comunale gli dedicherà uno spazio urbano"

Dieci anni fa moriva padre Matteo La Grua, decano degli esorcisti a livello internazionale. Il sindaco Leoluca Orlando ricorda l'anniversario della scomparsa del sacerdote definito come un "indimenticabile guida spirituale nel cammino di crescita della città". Orlando aggiunge: "L'amministrazione comunale dedicherà a padre La Grua uno spazio urbano proprio per rendere indelebile il ricordo di un uomo che è stato esempio instancabile di una chiesa militante, sempre vicina agli ultimi che al fondo Margifaraci nella Chiesa della Noce al Rinnovamento nello Spirito Santo, trovavano un sicuro punto di riferimento. La Grua ha promosso con azioni concrete i valori fondamentali di pace e accoglienza".

Chi era padre Matteo La Grua

Padre Matteo La Grua è morto il 15 gennaio 2012. Avrebbe compiuto 98 anni a febbraio 2012: era nato a Castelbuono nel 1914 e sacerdote dal '37. La Grua è stato frate minore conventuale, Vicario Episcopale per la vita Religiosa, componente del Tribunale della Sacra Rota, docente di Teologia in Ascetica e Mistica nel collegio dell'Ordine Francescano e nel Seminario Arcivescovile di Palermo. Il 10 ottobre 1975, il cardinal Salvatore Pappalardo, che fu arcivescovo di Palermo, gli aveva dato il mandato di guidare il popolo carismatico palermitano. La Grua fu autore di numerose pubblicazioni: dal '94 al '97 è stato membro del Comitato Nazionale di Servizio del Rinnovamento nello Spirito Santo e responsabile nazionale del ministero di intercessione per i sofferenti, e consigliere spirituale regionale per la Sicilia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieci anni fa la morte di padre La Grua, Orlando ricorda l'esorcista "sempre vicino agli ultimi"

PalermoToday è in caricamento