Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Rubato un pc al Policlinico, l'appello: "Riportatelo, serve a salvare delle vite"

Qualcuno si è introdotto nella stanza del primario di Audiologia, Aldo Messina, portando via un computer dove è installato un sofisticato software per la riabilitazione dell'acufene: "Non so cosa dire ai miei pazienti che si sono affidati a questa nuova tecnica per tornare a vivere"

Furto all'ospedale Policlinico. Ignoti si sono introdotti nella stanza del primario di Audiologia portando via un pc portatile. Il danno materiale però è nulla se paragonato al valore dei dati contenuti in memoria. Nel computer è infatti installato un sofisticato software, dal valore di circa 10 mila euro, utilizzato per la riabilitazione dell'acufene, un progetto capofila in Italia con partner americani e canadesi.

Per questo motivo il primario Aldo Messina, lancia un appello: "Riportatelo, serve a salvare vite umane. Avevamo avuto questo software, che stava dando grandi risultati per cercare di alleviare la vita a tante persone che vivono un vero dramma - dice il primario - Chi ha rubato questo portatile non si rende conto il danno che ha realizzato. Si sono portati via solo il computer lasciando tutti i cavetti. Quindi non hanno neppure idea a cosa serva quella macchina. Non so davvero cosa dire domani ai miei pazienti che si sono affidati a questa nuova tecnica per tornare a vivere. Da questo pomeriggio penso a una donna, una paziente che mi aveva confessato di avere pensato al suicidio e che stava tornando a una vita normale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubato un pc al Policlinico, l'appello: "Riportatelo, serve a salvare delle vite"

PalermoToday è in caricamento