Cronaca Montegrappa-Santa Maria di Gesù / Via Carmelo Lazzaro

"Assurdo pagare posteggio al Civico", la replica: "Ovunque funziona così"

La protesta di una lettrice che ogni giorno è costretta ad andare con il figlio malato di tumore al reparto di Oncologia. "Si tratta di un pizzo legalizzato, mi appello al sindaco Orlando". Il sindaco risponde all'appello della madre

"Costretta a pagare un pizzo legalizzato per andare in ospedale". E' il racconto della madre di un bambino malato di tumore che ogni giorno affronta "un'odissea per raggiungere il reparto di Oncologia del Civico". La donna in questi giorni ha scritto una lettera al sindaco Orlando. "Per uscire dall'ospedale - spiega la donna, che preferisce non veder pubblicato il proprio nome - si deve pagare un euro per ogni ora in cui l'auto è stata al posteggio, e per chi ci va spesso, come me, la spesa non è indifferente".

Ma quello del pagamento giornaliero non è l'unico problema: "E' assurdo che in una struttura così grande ci sia un solo parcheggio - continua la madre - e il reparto di Oncologia è lontanissimo. Raggiungerlo ogni giorno con un bambino non è per niente facile. Il carro attrezzi passa molto spesso, e fa tante multe, ma io continuo a posteggiare lì davanti perchè non ho alternative. Tutti si lamentano qui, ma nessuno fa nulla", conclude. E nelle ultime ore la donna ha ricevuto la solidarietà del Sindaco: "Carissima, tutta la mia solidarietà. Grazie per la segnalazione, che inoltro e sostengo, un abbraccio".

Dall'ufficio stampa dell'ospedale fanno sapere che "in tutti gli ospedali del mondo si fa pagare il posteggio" e, riguardo al carro attrezzi, chiariscono che "riuscire nell'impresa di rimuovere tutte le macchine in doppia fila non è cosa da poco". Infine, per precisione dichiarano che "i parcheggi del Civico sono tre, e uno è proprio di fronte al reparto  di Oncologia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Assurdo pagare posteggio al Civico", la replica: "Ovunque funziona così"

PalermoToday è in caricamento