Cronaca

Invasione di formiche al Civico, chiude il reparto di Terapia intensiva coronarica

Pazienti "dirottati" nei reparti di prima e seconda Rianimazione. I sindacati adesso chiedono un intervento radicale: "Non si può operare mentre le zanzare succhiano il sangue"

L'"invasione" di formiche costringe il reparto di Terapia intensiva coronarica alla chiusura. I pazienti da ieri sono stati "dirottati" nei reparti di prima e seconda Rianimazione. La chiusura è stata autorizzata con urgenza dalla direzione medica, con una nota inviata anche al 118. "Ma non è un problema che riguarda solo Terapia intensiva e subintensiva - spiegano a PalermoToday dalla Fials (la Federazione italiana autonoma lavoratori sanità) -. Ci sono pazienti che il Civico in questo momento non è in grado di ospitare. Altri reparti sono infatti invasi da insetti di varia natura. Abbiamo ricevuto molte segnalazioni da parte dei responsabili della sicurezza. Al Civico è stato avvistato un nugolo di insetti in alcuni reparti. Stiamo parlando di scarafaggi, zanzare e formiche. Qualche intervento è stato fatto ma il problema si ripresenta sempre dal giorno dopo".

Intanto la direzione sanitaria aziendale ha disposto il "dirottamento" temporaneo dei pazienti attualmente ricoverati presso l'Unità di Terapia Intensiva coronarica. La situazione dovrebbe tornare alla normalità da domani. I sindacati adesso chiedono un intervento radicale. "Non si può operare mentre le zanzare succhiano il sangue: sono pure veicolo di malattie. Il direttore sanitario ci ha detto che non è colpa loro, ma della città".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Invasione di formiche al Civico, chiude il reparto di Terapia intensiva coronarica

PalermoToday è in caricamento