Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

"Le graduatorie sono valide": via libera all'assunzione di tre neurologi al Civico

Un gruppo di precari presentarono ricorso al Tar contro la decisione del nosocomio di usare la graduatoria del concorso approvata con delibera nel 2008. I giudici amministrativi hanno però dato ragione all'azienda

Medici in ospedale - foto archivio

La graduatoria dalla quale furono selezionati e assunti tre dirigenti medici neurologi all'ospedale Civico di Palermo è valida. Lo ha stabilito il Tar di Palermo, respingendo il ricorso presentato da alcuni specialisti precari.

Un gruppo di neurologi precari in servizio al Civico presentarono ricorso contro la decisione dell'azienda di usare la graduatoria del concorso per dirigente medico neurologo approvata con delibera del 2008 per la copertura di tre posti. Secondo i ricorrenti, dal momento che la graduatoria era scaduta, l'amministrazione avrebbe dovuto chiarire le ragioni in base alle quali l'azienda aveva deciso di utilizzarla.

Da qui il ricorso al tribunale amministrativo. L'avvocato Girolamo Rubino, legale del Civico e del commissario Giovanni Migliore, ha sostenuto "che a fronte dell'esistenza di una graduatoria valida ed efficace, l'azienda era tenuta a provvedere all'utilizzazione della stessa. Avrebbe invece dovuto fornire una spiegazione solo nel caso in cui avesse indetto un concorso". Il Tar ha dato ragione alla difesa, confermando la legittimità dei provvedimenti adottati dal commissario dell'Arnas Civico che potrà pertanto procedere ad assumere i tre neurologi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Le graduatorie sono valide": via libera all'assunzione di tre neurologi al Civico

PalermoToday è in caricamento