Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca

Oscar, il film di Guadagnino vince la statuetta per la migliore sceneggiatura non originale

A scriverla è stato James Ivory che ha conquistato la giuria. Il film "Chiamami col tuo nome", del regista palermitano, era candidato a quattro premi: sfumano le statuette per la miglior canzone originale, per il miglior film e per il miglior attore

Il regista Luca Guadagnino - Foto Ansa

Il film "Chiamami col tuo nome", del regista palermitano Luca Guadagnino, conquista la statuetta per la migliore sceneggiatura non originale agli Oscar 2018 grazie a James Ivory. Sfuma l'Oscar per la miglior canzone originale, per il miglior film e per il miglior attore. La statuetta più preziosa, quella per il miglior film, è andata all'opera di Guillermo del Toro "La forma dell'acqua" che ha vinto 4 statuette. Mentre ad infrangere il sogno di Timothée Chalamet, in nomination come migliore attore protagonista per il suo ruolo nel film "Chiamami col tuo nome", è Gary Oldman che con la sua performance nel film "L'ora più buia" ha conquistato la giuria.

Oscar 2018: tutti i premi assegnati

Chiamami col tuo nome

Il film, girato nella campagna lombarda, è tratto dell'omonimo romanzo di André Aciman, racconta un'estate italiana in cui il giovane Elio, interpretato da Timothée Chamalet, vivrà le sue prime esperienze sentimentali dopo l'incontro con uno studente americano, Oliver (Armie Hammer). Completano il cast Michael Stuhlbarg, Amira Casar e Esther Garrel. 

Il regista

Quarantasei anni Guadagnino è nato a Palermo nel 1971 da padre siciliano e da madre algerina: fino all'età di sei anni ha vissuto in Etiopia, per poi far ritorno con la famiglia a Palermo dove è cresciuto, diplomandosi al liceo Galilei. E' diventato noto al grande pubblico a metà anni Duemila con Melissa P., trasposizione del controverso best seller "100 colpi di spazzola prima di andare a dormire" di Melissa Panarello. Poi nel boom nel 2009 con Io sono l'amore, che ha diretto, scritto e prodotto: il film è stato un successo di critica e di pubblico (nel 2010 è stato candidato ai Golden Globes e ai BAFTA nella sezione Miglior film straniero e all'Oscar ai migliori costumi).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oscar, il film di Guadagnino vince la statuetta per la migliore sceneggiatura non originale

PalermoToday è in caricamento