Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Operazione "Cala spa", le società poste sotto sequestro

Ecco le società finite sotto sequestro nell'operazione che ha portato all'arresto di 27 tra imprenditori, commercialisti e avvocati

Ecco le società finite sotto sequestro nell'operazione "Cala Spa", che ha portato all'arresto di 27 tra imprenditori, commercialisti e avvocati (LEGGI I NOMI). (GUARDA IL VIDEO DELL'OPERAZIONE)

-  la società a responsabilità limitata “Mediterranea Contract s.r.l.”, con sede legale a Milano e sedi secondarie a Palermo (PA), Marsala (TP) e Aversa (CE), operante nel settore del commercio all’ingrosso di frutta e ortaggi freschi

- la società cooperativa “Mediterranea Soc Coop A R L”, con sede legale e operativa a Partinico (PA), operante nel settore dei servizi;
- la società a responsabilità limitata “L’uliva s.r.l. unipersonale”, con sede legale e operativa a Caltanissetta (CL), operante nel settore della lavorazione e conservazione di frutta e di ortaggi;
-  la società cooperativa agricola “Cantina sociale le due palme”, con sedi legali e operative a Calatafimi Segesta (TP) e Castel Volturno (CE), operante nel settore del noleggio di macchine e attrezzature agricole;
-  la società cooperativa agricola “Cooperativa G.F. Agricoltura”, con sede legale e operativa a Vittoria (RG), operante nel settore del commercio all’ingrosso di fertilizzanti;
- la società a responsabilità limitata “Fontana s.r.l.”, con sede legale e operativa a Palermo, operante nel settore del commercio all’ingrosso di frutta e ortaggi freschi.
Inoltre, sono state sottoposte a sequestro preventivo:

- la società “Advisorteam”, con sede legale e operativa a Palermo, operante nel settore delle assicurazioni e della consulenza per le imprese, di Lorenzo Romano;
- la società a responsabilità limitata “SA.FI. s.r.l.” di Villabate, a cui fa capo l’agenzia “Mutui Time” di Villabate, direttamente riconducibile a Giuseppe Andrea Mandalà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione "Cala spa", le società poste sotto sequestro

PalermoToday è in caricamento