rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Sperone / Vicolo Caracausi

Sperone, operaio perde l'equilibrio e cade da un'altezza di 3 metri

Un muratore di 56 anni è finito al Policlinico dopo un incidente che si è verificato mentre effettuava dei lavori in un immobile di vicolo Caracausi. Soccorsa dal 118 e ricoverata d'urgenza al Civico anche una casalinga di 48 anni caduta mentre puliva i vetri della sua abitazione

Operaio piomba su una tettoia dopo un "volo" da un’altezza di tre metri. Un muratore di 56 anni è stato ricoverato in ospedale a seguito di un incidente sul lavoro registrato in vicolo Caracausi, zona Sperone. L’uomo è stato soccorso dai sanitari del 118 e portato d’urgenza al Policlinico dove i medici, al termine dei primi accertamenti, non si sono espressi sulla prognosi.

Gli agenti di polizia e il personale del Servizio prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro dell’Asp hanno eseguito un’ispezione nell’immobile in cui il muratore stava eseguendo le opere di ristrutturazione. Non è chiaro se fosse stata montata un'impalcatura o meno. Al vaglio la posizione dell’operaio e le misure adottate dalla ditta incaricata all’interno del cantiere per prevenire gli incidenti cosiddetti in quota.

Un episodio simile si è verificato in via della Vega, vicino via Belmonte Chiavelli. Sfortunata protagonista in questa occasione una 48enne che stava lavando i vetri della sua abitazione. Per cause ancora da accertare la casalinga, forse nel tentativo di sporgersi, avrebbe perso l’equilibrio e sarebbe caduta battendo violentemente la testa. La donna è stata portata al Civico con l’ambulanza e ricoverata in Neurochirurgia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sperone, operaio perde l'equilibrio e cade da un'altezza di 3 metri

PalermoToday è in caricamento