Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

"Il Comune non ha pagato la quattordicesima", lavoratori Rap in agitazione

Lo annuncia Giuseppe Badagliacca, segretario provinciale del sindacato Fiadel: "Quando il Comune ha stipulato il contratto di servizio era congruo, ma da allora si sono aggiunti servizi che non erano compresi"

 "Stato di agitazione degli operai della Rap, che non garantiscono lo straordinario perché l'amministrazione comunale non ha ancora pagato la quattordicesima". Lo annuncia Giuseppe Badagliacca, segretario provinciale del sindacato Fiadel.

"Con il nuovo mandato del sindaco si deve puntare da subito al rinnovo del contratto e al miglioramento del servizio ai cittadini. Quando il Comune ha stipulato il contratto di servizio era congruo - prosegue Badagliacca - ma da allora si sono aggiunti servizi, che non erano compresi, come Tmb (trattamento meccanico biologico) e raccolta porta a porta, con impiego maggiore di lavoratori e mezzi in misura nettamente maggiore. Bisogna rispettare il contratto - prosegue - e da subito avviare un miglioramento dei servizi, rivedendo il piano economico di Rap e programmando una rivisitazione del parco mezzi come compattatori, mezzi leggeri, mini compattatori".

"Attualmente - affermano Antonio Vaccaro e Felice Cuffaro - i lavoratori, per via del turn-over, si sono sensibilmente ridotti negli ultimi 4 anni di circa 500 unità, gravando di fatto i servizi sui restanti operatori che con grande spirito di abnegazione hanno continuato a garantire il servizio. Appare ovvio che bisogna affrontare la problematica con il neo assessore, per un piano industriale di crescita per l'azienda Rap". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il Comune non ha pagato la quattordicesima", lavoratori Rap in agitazione

PalermoToday è in caricamento