L’opera di Madè andrà nel museo storico dei bersaglieri

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

A darne annuncio. è stato ieri, nel corso di una manifestazione tenutasi a Palazzo Comitini, il Gen. Marcello Cataldi, Presidente dell'Associazione Nazionale Bersaglieri. Il dipinto realizzato da Madè in occasione del 62° Raduno Nazionale di Palerno, andrà a Roma, nel nostro Museo Storico di Porta Pia.

Il Museo Storico dei Bersaglieri, venne inaugurato, unitamente al monumento al Bersagliere, collocato nella piazza antistante, il 18 settembre 1932. Al suo interno sono esposti cimeli e ricordi riguardanti l'istituzione e l'evoluzione del Corpo, mediante una disposizione logica delle vicende riguardanti i reparti del bersaglieri. Oltre al busto del Gen.

La Marmora, fondatore del Corpo, c'è anche il Sacrario dedicato agli oltre centomila Caduti per la Patria, una imponente biblioteca ed un archivio storico con volumi ed opuscoli rari, compresi documenti originali di coloro che militarono, in anni ormai lontani, nel glorioso Corpo. E' qui, in questo luogo affascinate e pregno di Valori Nazionalistici che verrà per sempre collocata, grazie ad una manifestazione ufficiale, i cui aspetti verranno prossimamente resi noti, il dipinto donato dall'Artista palermitano ai Bersaglieri.

Rosario Lo Cicero

Torna su
PalermoToday è in caricamento