Cronaca Villabate

Omicidio-suicidio a Villabate, lutto cittadino e maglie rosse contro il femminicidio ai funerali

Le esequie si terranno domani nella chiesa di San Giuseppe. Ad accompagnare il feretro anche le volontarie dell'associazione con la quale Giovanna Bonsignore collaborava

I funerali di Giovanna Bonsignore, la donna di 44 anni uccisa giovedì sera dall'ex compagno Salvatore Patinella, che poi si è tolto la vita, si terranno domani alle 11,30 nella chiesa di San Giuseppe a Villabate.

Ad accompagnare la bara saranno le volontarie dell’associazione Archè, per la quale la vittima svolgeva l’attività di assistenza ai bisognosi del paese, che indosseranno una maglietta rossa simbolo della battaglia contro i femminicidi. Una maglietta rossa sarà anche posata sul feretro. La santa messa sarà concelebrata dal parroco della chiesa madre Fabrizio Moscato, il parroco della chiesa di San Giuseppe, Alessandro Spera, il parroco del Sacro Cuore Enrico Palazzolo e padre Piero Passantino.

Il sindaco di Villabate, Gaetano Di Chiara, ha proclamato il lutto cittadino. Le associazioni dei commercianti hanno invitato ad abbassare le saracinesche e sospendere l’attività al pubblico in segno di lutto.

L’autopsia eseguita all’istituto di medicina legale del Policlinico ha accertato che Giovanna Bonsignore ha lottato prima di morire ed è stata colpita da una decina di fendenti con un bisturi dall'ex compagno. L'uomo, 41 anni, dopo si è ucciso con un unico fendente alla gola. Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Misilmeri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio-suicidio a Villabate, lutto cittadino e maglie rosse contro il femminicidio ai funerali
PalermoToday è in caricamento