rotate-mobile
Cronaca Zisa / Via Polito

Rissa col morto in via Perpignano, cinque arresti dei carabinieri

Durante la lite è rimasto ucciso con una coltellata Giovanni Rosselli, 34 anni. I militari hanno fermato una donna e 4 uomini: sono indagati per rissa aggravata in attesa di accertare le responsabilità dell'omicidio

I carabinieri del reparto operativo, a conclusione dei primi accertamenti sulla violenta rissa tra ex coniugi in via Perpignano che ieri pomeriggio ha portato alla morte di Giovanni Rosselli, 34 anni, hanno arrestato Rita Rosone, 28 anni, ex cognata della vittima, il padre della donna, Antonino Rosone, 57 anni, il fratello Michelangelo, 26 anni, l’ex marito Filippo Rosselli, 30 anni, fratello dell’ucciso, e Nicola Nicolosi, 46 anni, zio dei Rosselli. Tutti sono indagati per rissa aggravata, in attesa di accertare le responsabilità in relazione all’omicidio.

La lite è nata a causa di un incidente stradale avuto dall'ex cognata della vittima con l'auto dell'ex marito. L'uomo avrebbe iniziato a picchiare la donna, in difesa della quale sarebbero intervenuti il padre e il fratello armati di un coltello da cucina. I due avrebbero colpito la vittima uccidendola sul colpo. Le indagini sono coordinate dal procuratore Maurizio Scalia.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa col morto in via Perpignano, cinque arresti dei carabinieri

PalermoToday è in caricamento