Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca Villagrazia di Carini

Villagrazia di Carini, sotto processo per l'omicidio della moglie: 81enne va ai domiciliari

Giovanni Baiada è stato scarcerato su richiesta del suo avvocato secondo il quale si sarebbero attenuate le esigenze cautelari. Secondo l'accusa l'uomo, nel luglio 2016, avrebbe colpito la settantenne Maria Licari con un bastone mentre si trovavano nella loro casa

I carabinieri davanti all'abitazione dei coniugi Baiada-Licari

Concessi i domiciliari all’ottantunenne che avrebbe ucciso la moglie con un colpo di bastone in testa. È stato scarcerato Giovanni Baiada, sotto processo per l’omicidio di Maria Licari, la settantenne trovata morta nella sua abitazione a Villagrazia di Carini. Accolta la richiesta del suo avvocato, Vincenzo Tranchina, secondo cui si sarebbero attenuate le esigenze cautelari prima motivate dall’eventualità che l’uomo potesse fare male a una figlia che sarebbe stata anche minacciata. L'imputato era stato fermato la notte stessa dell'omicidio dai carabinieri.

Nell’ultimo periodo le condizioni fisiche di Baiada, adesso accolto in casa da uno dei figli, sarebbero peggiorate. Nel corso del dibattimento il legale ha chiesto una perizia per valutare se il suo assistito fosse o meno in grado di affrontare il processo. Stando al perito l’ottantunenne potrebbe partecipare senza impedimenti alle udienze nonostante inizi a mostrare i primi segni di demenza senile. Secondo l’accusa Baiada, che deve rispondere di omicidio volontario e maltrattamenti in famiglia, dopo il delitto avrebbe ripulito l'abitazione per nascondere le tracce di sangue.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villagrazia di Carini, sotto processo per l'omicidio della moglie: 81enne va ai domiciliari

PalermoToday è in caricamento