L'omicidio di Pagliarelli, fermato presunto killer: "Manzella ucciso per un debito"

Pietro Seggio, 42enne palermitano, è sospettato di aver sparato il colpo di pistola mortale. Le indagini della Squadra Mobile hanno permesso di chiarire anche il movente: la vittima pretendeva la restituzione del denaro prestato al presunto assassino

Pietro Seggio all'uscita dalla Mobile

Pietro Seggio, 42enne palermitano, è stato fermato con l'accusa di essere il killer di Francesco Manzella, 34enne ucciso con un colpo di pistola alla testa lo scorso 17 marzo in via Gaetano Costa, a pochi metri dal carcere Pagliarelli. La polizia ha eseguito il provvedimento di fermo di indiziato di delitto emesso dal procuratore aggiunto Ennio Petrigni e dal pm Giovanni Antoci. Le indagini della Squadra Mobile hanno permesso di chiarire anche il movente dell'omicidio: Manzella avrebbe preteso la restituzione del denaro prestato a Seggio, gestore di una pizzeria in via Molara.

L'omicidio di Manzella in via Gaetano Costa 

Il cadavere della vittima era stato trovato a bordo di una Polo Volkswagen, con le luci ancora accese, davanti a un cancello sulla strada statale Palermo-Sciacca. Un messaggio sul cellulare avrebbe spinto Manzella nella trappola, in via Gaetano Costa. Pietro Seggio avrebbe fornito agli inquirenti un alibi che però è stato smontato dagli investigatori. Avrebbe anche raccontato alcuni particolari su Manzella che nessuno poteva conoscere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Francesco Manzella-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ponte Oreto, ragazza si suicida lasciandosi cadere nel vuoto

  • Giovane esce di casa e scompare nel nulla: "Aiutateci a trovarlo"

  • La morte di "Ago" in viale Regione Siciliana, indagata l'automobilista che lo ha investito

  • Rap, presa la "banda di Bellolampo": rubavano gasolio da mezzi e cisterne, 21 arresti

  • Furti di gasolio in discarica, coinvolti dipendenti Rap: i nomi degli arrestati

  • Reddito di cittadinanza, 413 tirocini attivati dal Comune: tremila euro per sei mesi di lavoro

Torna su
PalermoToday è in caricamento