Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Saverio Bellante, spunta l'indiscrezione: "Soffriva di disturbi psichici"

Si arricchisce di un nuovo capitolo la vicenda del ragazzo palermitano che ha confessato di aver ucciso il suo padrone di casa, Tom O' Gorman, dopo una partita a scacchi a Dublino. Questa rivelazione, qualora venisse confermata, potrebbe anche valergli un robusto sconto di pena

Saverio Bellante

Saverio Bellante, il ragazzo palermitano che ha confessato di aver ucciso il suo padrone di casa, Tom O’ Gorman, dopo una partita a scacchi, avrebbe in passato sofferto di disturbi psichici. A rivelare queste indiscrezioni è il quotidiano SiciliaInformazioni. Una voce che se confermata, spiegherebbe, almeno in parte, la brutalità del gesto. Bellante sarebbe stato in cura per problemi psichiatrici. "Quindi - spiega il giornale - una volta guarito, avrebbe deciso di trasferirsi in Irlanda per ricominciare una nuova vita".

Il palermitano, nato il 17 luglio 1979, lavorava nella ditta farmaceutica "Allergan" come assistente della clientela. Ha studiato all'Itc Francesco Ferrara a Palermo, poi ha frequentato l'ateneo del capoluogo siciliano e quindi ha preso un master in ''etica degli affari, del consumo e della responsabilità sociale'' nell'università di Siena - Arezzo''. Sul suo profilo Facebook il siciliano postava foto della sua Palermo e angoli di quella Dublino dove era stato costretto a trasferirsi a malincuore per lavorare. "Vivendo all’estero (mi auguro non per sempre) si riscopre quanto sia bello essere italiani e forse ancor di più siciliani", scriveva invitando i suoi amici italiani a "andare a votare" e "investire su noi stessi" per aiutare il nostro Paese a uscire dalla 'notte culturale' di cui la politica è la peggiore espressione". Poi la tragedia, condita da un macabro retroscena, e cioè il "morso" al cuore di O'Gorman.

Adesso, mentre gli amici tracciano un profilo di Bellante, proprio in quella bacheca è apparso un post che invita al silenzio. Un messaggio forte, per fermare i facili giudizi.“Considerando che tutti i nostri affettuosi commenti scritti sulla sua bacheca in questo momento hanno per lui un’utilità pari a zero, non pensate che se questo grande dolore fosse capitato a noi o comunque alla nostra famiglia gradiremmo maggiormente un rispettoso silenzio?”. L’invito è quello di “proteggerlo nella preghiera” per evitare “quella parola di troppo detta o scritta con leggerezza”.

E fra i suoi amici sul social network c’era anche l’uomo che ha massacrato. Uno degli ultimi messaggi scritti da O’Gorman su Facebook - oltre agli appelli contro la nuova legge sull’aborto (che in Irlanda, da luglio, lo consente se la madre è in pericolo di vita) - è stato questo, il 31 dicembre: "Buon Anno! Che il 2014 sia pieno di successi e prospero, e che tutti i vostri sogni diventino realtà!!". Poi la tragedia. Ma adesso la nuova indiscrezione potrebbe anche valergli un robusto sconto di pena.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saverio Bellante, spunta l'indiscrezione: "Soffriva di disturbi psichici"

PalermoToday è in caricamento