Cronaca

Clochard palermitana trovata morta a Messina, fermato il presunto omicida: è un senzatetto

L'uomo, settant’anni, è stato trasferito in carcere dopo un lungo interrogatorio. Secondo la ricostruzione dei carabinieri avrebbe aggredito con un'arma da taglio Concetta Gioè in varie parti del corpo dopo una lite

E’ vicino a una svolta il giallo sulla clochard palermitana trovata morta ieri sulla scalinata della chiesa di Santa Caterina in via Garibaldi, a Messina. Un uomo di settant’anni è stato fermato ieri sera dopo l’interrogatorio del magistrato Vito Di Giorgio. Si tratta di un senzatetto, che nella notte è stato trasferito in carcere, fortemente indiziato, dell’omicidio di Concetta Gioè, 68enne, trovata in una pozza di sangue sul sagrato.

"Era una persona colta, schiva e riservata"

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, che hanno visionato alcune telecamere di videosorveglianza della zona, l’uomo ha aggredito la clochard con un'arma da taglio in varie parti del corpo in seguito ad una lite. Fatale il taglio alla gola. 

VIDEO | Le immagini riprese dalla telecamere

Fonte: MessinaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clochard palermitana trovata morta a Messina, fermato il presunto omicida: è un senzatetto

PalermoToday è in caricamento