Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Un gruppo facebook per Carmela “Non ci sono parole per il dolore”

"Carmela Petrucci riposa in pace" si chiama così il gruppo nato su Facebook e fino a questo momento sono 131 le persone che hanno aderito al gruppo. Tanti i pensieri che ricordano la giovane in bacheca

Carmela Petrucci

Nasce su Facebook un gruppo per ricordare Carmela Petrucci, la studentessa liceale di 17 anni di Palermo, uccisa ieri pomeriggio a coltellate dall'ex fidanzato della sorella Lucia, anche lei ferita nell'aggressione. "Carmela Petrucci riposa in pace" si chiama il gruppo nato su Facebook e fino a questo momento sono 131 le persone che hanno aderito al gruppo.

"Povera Carmela. Non ci sono parole per esprimere dolore,amarezza e rabbia per l'ennesima vittima innocente. Riposa in Pace Carmela. Non e' giusto morire cosi',con tutta la vita davanti", scrive Giovanni sul sito. Viviana scrive invece: "Sono pazzi, come ha confessato il mostro, ha perso la testa. Io credo invece che i valori si siano sgretolati, che sempre piu' giovani sono soli, che la fragilita' li distrutta psicologicamente. Dietro c'è un sacco pieno di problemi e difficoltà nel risolverli. Doveva rassegnarsi, ora e' obbligato a pagare per ciò che ha fatto! E pensare che Carmela ha difeso la sorella, dal primo momento, senza fuggire. Andrà ricordata anche come Eroina di una tragedia che non deve più accadere". Secondo Iacopo "per l'assasino ci vuole la pena di morte, oppure il carcere duro. Basta uccidere donne innocenti e senza colpe".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un gruppo facebook per Carmela “Non ci sono parole per il dolore”

PalermoToday è in caricamento