Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Caccamo

Omicidio Roberta Siragusa, lo sfogo di mamma Iana contro Pietro: "Tu non devi avere più vita"

In un post su Facebook, la donna ricorda la figlia 17enne bruciata viva lo scorso gennaio a Caccamo e si rivolge all'ex fidanzato che si trova in carcere: "La strada per il perdono è lontana, dovrai essere riconosciuto solo per quello che hai fatto e mi hai tolto... Quello era un amore che non meritavi"

"Vorrei avere piena fiducia nella giustizia, ma ci sono dubbi che angosciano le mie notti. La strada per il perdono è lontana, perché non si può perdonare chi non si fa neanche carico delle proprie responsabilità". Comincia così lo sfogo su Facebook di Iana Brancato, madre della giovane Roberta Siragusa, la 17enne uccisa a Caccamo la notte fra il 23 e il 24 gennaio scorso.

La donna, in un post pubblicato sulla pagina "Giustizia e Verità per Roberta Siragusa", si rivolge all'ex fidanzato della figlia Pietro Morreale, che si trova in carcere, indagato per omicidio aggravato e occultamento di cadavere: "Lei, che hai fatto diventare immortale deve essere ricordata anche come martire di un amore che tu non meritavi".

La signora Brancato parla di "un’altra tortura in tutta questa tragedia" con riferimento al fatto che Morreale, accusato di aver ucciso e bruciato il cadavere di quella che era la sua fidanzata, non abbia ancora dichiarato la sua colpevolezza: "L’unica cosa che ti auguro, che tu oltre mia figlia, non debba avere più vita, neanche se dovessi uscire a cinquant’anni. Dovrai essere riconosciuto e ricordato solo per quello che hai fatto, solo per quello che mi hai tolto".

Mamma Iana, in questo momento di dolore, vede anche vacillare la sua fiducia nella giustizia: "Neanche la peggiore delle pene restituirebbe ai miei occhi il volto di mia figlia". Una figlia strappata alla vita in un modo tremendo: come ha confermato il medico legale che il gip di Termini Imerese ha incaricato per l’autopsia sul corpo della vittima, Roberta "è stata assassinata con alcuni colpi sferrati con un corpo contundente, poi è stata bruciata ed è deceduta dopo una tremenda agonia di 5 minuti". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Roberta Siragusa, lo sfogo di mamma Iana contro Pietro: "Tu non devi avere più vita"

PalermoToday è in caricamento