L'operaio ucciso a Belmonte, notte di interrogatori: privilegiata la pista mafiosa

Gli inquirenti hanno ascoltato amici e parenti di Vincenzo Greco, il manovale trovato crivellato di colpi dentro la sua auto in via Portella della Paglia. Era genero di Filippo Casella, ucciso nel 1994 e considerato vicino ad ambienti mafiosi. Del delitto si occupa la Direzione distrettuale antimafia

I rilievi dopo l'omicidio

Notte di interrogatori dopo l'omicidio di Vincenzo Greco, il manovale incensurato di 36 anni, ucciso ieri sera a bordo della sua auto, una Mitsubishi Pajero, a Belmonte Mezzagno. Gli inquirenti hanno ascoltato amici e parenti per fare luce su quanto accaduto.

Le immagini dal luogo dell'agguato | Video

L'uomo era genero di Filippo Casella, ucciso nel 1994 e considerato vicino ad ambienti mafiosi. Del delitto si occupa la Direzione distrettuale antimafia di Palermo. Ieri sera, sul posto, c'erano infatti i pm antimafia Bruno Brucili e Gaspare Spedale. Al momento non è esclusa alcuna ipotesi, ma la pista mafiosa sembrerebbe tra le più accreditate.

Greco era all'interno dell'abitacolo, con lo sportello ancora chiuso. Sembra che al momento dell'agguato fosse da solo in auto. L'indagine è condotta dai carabinieri del Nucleo investigativo di Palermo. La vittima si sarebbe dovuta sposare il mese prossimo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • E si riparte.

  • Povera Sicilia. Che schifo!!!

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente al Villaggio, donna investita da un’auto davanti a una scuola: è grave

  • Cronaca

    Zen sotto assedio, perquisizioni nelle case: preso 22enne con pistola e coca

  • Cronaca

    Arriva il presidente cinese, città blindata: divieti e strade chiuse al traffico

  • Cronaca

    Omicidio Manzella, nottata di interrogatori: fari accesi sul mondo della droga

I più letti della settimana

  • Omicidio allo Zen, sparatoria in strada: morti padre e figlio

  • Cocaina a gogò per i professionisti: terremoto nella mafia di Porta Nuova, 32 arresti

  • Incidente mortale in via Roma, con l'auto uccide pedone e poi scappa

  • Gli omicidi dello Zen, un giovane si costituisce: "Sono stato io a sparare"

  • Omicidio nella notte: ucciso con un colpo di pistola in via Gaetano Costa

  • Il killer che parla, i 12 spari al tramonto e il silenzio dello Zen: "Una lite dietro l'omicidio"

Torna su
PalermoToday è in caricamento