Perde i giocattoli in aeroporto e scoppia in lacrime, la piccola Margot tornerà a sorridere

La bimba partita da Londra insieme al papà durante lo sbarco del volo Easyjet ha smarrito il biberon e il pettine della sua bambola. Un dipendente della Gesap si è mobilitato e alla fine è riuscito a trovare i due minuscoli pezzi di plastica nel piazzale di sosta degli aeromobili

Il suo arrivo a Palermo non è stato dei migliori: appena sbarcata dal volo Easyjet proveniente Londra Gatwick, ha perso gli accessori della sua bambola. Quando si è accorta di non avere più il biberon e il pettine del giocattolo regalatole dal suo papà italiano, la piccola Margot (nome di fantasia), appena 5 anni, è scoppiata in lacrime. Si trovava già all'interno dello scalo e in tanti hanno sentito il suo pianto disperato. Un dipendente della Gesap si è intenerito ed ha deciso di entrare in azione: ha rifatto al contrario il percorso dei passeggeri di quel volo, ha raggiunto il piazzale di sosta dell'aeromobile e alla fine è riuscito a trovare i due minuscoli pezzi di plastica. Grazie al suo eroe la bimba potrà presto ritrovare il sorriso: gli oggetti le saranno consegnati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non ci siamo persi d’animo - racconta la Gesap sui social - e abbiamo cercato due minuscoli pezzetti di plastica in una grande porzione di piazzale. Si sa, in tutto c'è magia, specie quando le storie hanno come protagonisti i bambini, così un cuore impavido della Gesap li ha trovati, e presto li restituirà a Margot. Eccoli".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci gela tutti: "Prima o poi arriveremo alla chiusura totale"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • In strada contro il Dpcm: ai Quattro Canti scoppia la guerriglia

  • Covid, via libera dalla Regione al disegno di legge per la ripresa delle attività economiche

  • Arancine, panelle e blatte: chiusa rosticceria abusiva nel cuore di Boccadifalco

  • Muore per arresto cardiaco a 21 anni, lutto cittadino a Chiusa Sclafani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento