Cronaca Palazzo Reale-Monte di pietà

Officina abusiva con luce "a scrocco" alla Vucciria, due arresti

L'attività è stata scoperta dai carabinieri. Sono stati trovati numerosi motori, pezzi di ricambio di motocicli e alcuni telai con matricola abrasa dei quali i due arrestati non hanno saputo fornire alcuna spiegazione

I pezzi di ricambio trovati dai carabinieri

Un'officina abusiva è stata scoperta dai carabinieri alla Vucciria. Nel corso dell'operazione sono scattate le manette ai polsi di A.G, 42 anni, e F.B., 40 anni. I due devono rispondere di furto aggravato di energia elettrica e ricettazione.

Dai controllo è emerso che l'attività, del tutto prima di autorizzazione, era stata collegata abusivamente alla rete elettrica. I due godevano quindi della luce senza alcun costo. All’interno dell’officina e di un garage adiacente, inoltre, i militari hanno trovato diversi motori, pezzi di ricambi di motocicli e alcuni telai con matricola abrasa dei quali i due arrestati non hanno saputo fornire alcuna spiegazione.

Sono in corso le indagini per risalire alla provenienza dei ricambi, gli investigatori non escludono che l'officina fosse utilizzata per smontare motocicli rubati. Dopo la convalida dell’arresto i due sono stati rimessi in libertà in attesa del processo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Officina abusiva con luce "a scrocco" alla Vucciria, due arresti

PalermoToday è in caricamento