rotate-mobile
Cronaca

Rimossi i rifiuti da via Montepellegrino, Occhipinti: "Servono più controlli e multe"

Sono serviti otto operai, un compattatore, una spazzatrice e altri macchinari per riportare, almeno per il momento, la "normalità". Marino, presidente Rap: "I 'mercatari' devono assumere comportamenti consapevoli e rispettosi nei confronti della città"

Rimossi i rifiuti da via Montepellegrino. L’intervento straordinario della Rap per rimuovere scarti ortofrutticoli, ingombranti e altro ancora, è servito a riportare (temporaneamente) la “normalità” nella strada che collega via dei Cantieri a via Ammiraglio Rizzo. Sono serviti otto operai, un compattatore, una spazzatrice e altri macchinari per portare a termine l'operazione di pulizia. A darne comunicazione il presidente della società partecipata del Comune, Sergio Marino, che ha voluto precisare: “Questo tipo di intervento ha senso soltanto se i ‘mercatari’ assumono comportamenti consapevoli e rispettosi verso la propria città insieme a controlli serrati”.

Il consigliere comunale di Palermo Filippo Occhipinti, del gruppo Misto, commenta così l'intervento: "Bene l'intervento straordinario della Rap e le dichiarazioni di Sergio Marino, che riconosce come questa strada sia ormai una discarica a cielo aperto. Il sindaco però adesso si faccia carico di indire un tavolo tecnico tra Rap, Comune, vigili e operatori del mercato ortofrutticolo per realizzare un nuovo servizio di pulizia dentro e fuori il mercato. E' da tempo e ripetutamente che chiedo di intervenire - spiega Occhipinti - il Consiglio ha anche approvato una mozione in tal senso, di cui sono primo firmatario, e mi era stato detto che con le nuove spazzatrici il problema sarebbe stato risolto. Ad ogni modo è auspicabile un maggior controllo dei vigili per punire chi sporca".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimossi i rifiuti da via Montepellegrino, Occhipinti: "Servono più controlli e multe"

PalermoToday è in caricamento