Occhipinti (Comitati civici): “Ortofrutticolo, protesta e caos in via Montepellegrino”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"La protesta di oggi al mercato Ortofrutticolo di via Montepellegrino a Palermo, con i tir che bloccano la circolazione, è l'ennesima prova che il mercato deve essere spostato in luogo più idoneo, sia logisticamente che commercialmente. Una struttura tra l'altro neanche a norma e senza addirittura un impianto fognario che sconta anni di abbandono e violazioni delle regole elementari, tra le quali i controlli delle attività e dei flussi dei veicoli, che si ripercuotono pesantemente sulla vivibilità e sulla pulizia della zona, a scapito dei residenti e dei commercianti. Nonostante gli sforzi della Rap, lodevoli ma isolati, non si vedono grandi cambiamenti. L'amministrazione si impegni a cercare i fondi per lo spostamento del mercato che è prioritario, tanto quanto una linea di tram. Lo spazio attuale può essere convertito a zona verde o a spazi pubblici da destinare al quartiere". Lo dice Filippo Occhipinti, capogruppo dei Comitati Civici al consiglio comunale di Palermo.

Torna su
PalermoToday è in caricamento