Cronaca

Ordine degli architetti di Palermo, eletto il nuovo consiglio "a tinte rosa"

Resterà in carica fino al 2021. Conferma per Franco Miceli e la sua lista "In ordine". Due gli eletti della lista "Casa Architetti". Con otto donne, è il primo consiglio a Palermo a prevalenza femminile

Nella foto, scattata al termine dello spoglio, mancano i consiglieri: Ornella Amara, Daniela Inzerillo, Salva Mancinelli, Roberto Andò

Si sono concluse ieri sera con la schiacciante affermazione della lista “In Ordine con Franco Miceli presidente” (guidata dal presidente uscente Miceli), le operazioni di spoglio per l’elezione del nuovo Consiglio che guiderà l’Ordine degli Architetti di Palermo fino al 2021. A parte Miceli nel nuovo Consiglio siederanno altri 12 consiglieri della lista “In Ordine” e 2 della lista “Casa Architetti”.

Otto le donne elette e che determinano per la prima volta nella storia dell’Ordine di Palermo, un Consiglio a prevalenza femminile. Due le liste in corsa e 1521 le schede scrutinate.  “Quelli che verranno saranno anni impegnativi – dice Franco Miceli - Palermo rappresenta il sesto Ordine per importanza e numero di iscritti in Italia e dovrà fare sentire la propria voce nel dibattito nazionale in corso per la riforma della professione. Rispetto al territorio proseguiremo sulla strada già intrapresa per un Ordine sempre più protagonista sui grandi temi dell'architettura, della pianificazione e della vivibilità e per un Ordine aperto a tutti i suoi i iscritti”.

Questi i componenti del nuovo Consiglio: Franco Miceli, Roberto Andò, Ornella Amara , Daniela Inzerillo, Francesco Cannone, Mario Chiavetta, Roberta Romeo, Maria Gabriella Pantalena, Maria Gabriella Tumminelli, Gualtiero Parlato (detto Walter), Isabella Daidone, Salvatore Pitruzzella, Ornella Mercurio, Salva Mancinelli (detta Francesca) e Alessandro Simon (per la sezione B).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordine degli architetti di Palermo, eletto il nuovo consiglio "a tinte rosa"

PalermoToday è in caricamento