Cronaca

Nuovo allestimento per il museo dell'opera dei pupi siciliani a Caltavuturo (Mops)

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Dal 19 marzo si può ammirare il nuovo allestimento del Museo dell'Opera dei Pupi Siciliani delle Madonie - MOPS di Caltavuturo. Il restyling ha previsto anche la realizzazione del nuovo teatro dei pupi. Il Museo dell'Opera dei Pupi Siciliani delle Madonie - MOPS ospitato all'interno del Museo Civico di Caltavuturo è nato nel maggio del 2008 ad opera di una convenzione tra ilComune di Caltavuturo e l'Associazione Culturale Marionettistica Popolare Siciliana di Palermo.

L'idea della costituzione del MOPS a Caltavuturo nasce dalla dichiarazione dell'UNESCO del maggio 2001 che ha proclamato l'Opera dei Pupi Siciliani "Chef-d'oeuvre du patrimoine oral et immatèriel de l'humanitè", ossia capolavoro del patrimonio orale ed immateriale dell'umanità.Il MOPS accoglie la collezione dello studioso e drammaturgo palermitano Angelo Sicilia ed è gestito dall'Associazione Marionettistica Popolare Siciliana, compagnia teatrale attiva dal 2001 nota per l'attività di innovazione nel campo della produzione di spettacoli dell'opera dei pupi. La collezione accoglie svariate centinaia di pezzi provenienti dalla scuola palermitana dell'opera dei pupi. Ed è proprio Angelo Sicilia, il fondatore, che sottolinea l'importanza del nuovo allestimento:

"Il MOPS ha una nuova veste - spiega Angelo Sicilia - sono esposti pezzi pregiati della tradizione dell'opera dei pupi di stile palermitano dall'800 ai giorni nostri. È stata riallestita anche la sala dedicata ai pupi antimafia mostrando, così, l'evoluzione che i nostri pupi hanno subito da venti anni a questa parte: da un lato il repertorio classico carolingio e dall'altro il nuovo repertorio di teatro d'impegno civile dei pupi antimafia. Vi invitiamo a visitare la nuova esposizione nella sua nuova veste. Nel nostro teatro stabile sarà anche possibile seguire i nostri spettacoli di cui presto pubblicizzeremo un calendario".

Fra i principali compiti del MOPS si possono annoverare:

- Attività relative alla diffusione ed alla conoscenza del teatro dei pupi siciliani;

- Attività di ricerca ed informazione sul teatro tradizionale di figura;

- Attività teatrale rivolta principalmente alle scuole;

- Realizzazione di Festival di teatro di figura;

- Partecipazione a mostre e rassegne nazionali ed internazionali;

- Corsi di formazione sul teatro tradizionale di figura.

Il Museo aderisce al network delle strutture aperte al pubblico: "Addio Pizzo - Consumo Critico".

La nuova esposizione esposizione interessa 5 ambienti del primo piano del Complesso monumentale del Museo Civico - Chiostro San Francesco di Caltavuturo.

Essa segue cinque diversi itinerari tematici, secondo le più moderne tecniche di allestimento e fruizione museale internazionale:

Itinerario dei saraceni

Itinerario dei cavalieri

Itinerario delle dame

Itinerario dei pupi antimafia

Teatro stabile dei pupi "Calogero Zucchetto"

IL TEATRO
Il 14 novembre 2012 il teatro dei pupi del MOPS è stato intitolato alla memoria del giovane poliziotto della Squadra Mobile di Palermo Calogero "Lillo" Zucchetto ucciso dalla mafia a Palermo nel 1982. La sala teatrale ha una capienza di 90 posti a sedere.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo allestimento per il museo dell'opera dei pupi siciliani a Caltavuturo (Mops)

PalermoToday è in caricamento