In Questura arrivano i rinforzi: ecco i diciassette nuovi vice ispettori

Hanno appena concluso un corso di formazione, della durata di 18 mesi, nella Scuola di polizia di Nettuno. Il benvenuto del questore Renato Cortese

Il Questore con i 17 vice ispettori

Aassegnati alla Questura di Palermo 17 nuovi vice ispettori. Hanno appena concluso un corso di formazione, della durata di 18 mesi, nella Scuola di polizia di Nettuno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad accoglierli il questore Renato Cortese che gli ha dato il benvenuto augurando loro ulteriori successi professionali e un rinnovato impegno nel nuovo delicato ruolo operativo a favore della collettività. "Il delicato ruolo che i giovani ispettori andranno a ricoprire -  ha detto Cortese - incrementerà gli ambiti della polizia giudiziaria e del controllo del territorio. Auspico il massimo impegno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Abbattuto il pilastro del cancello di Villa Igiea: assessore chiama i carabinieri

  • Coronavirus, in Sicilia morti altri tre anziani: 75 i nuovi contagi, più della metà a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento