Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Amat, la flotta cresce con 18 nuovi mezzi dotati di videosorveglianza

Pubblicata la gara d'appalto da 4,3 milioni di euro. Gli autobus saranno tutti full optional: display con news in tempo reale, meteo e sistemi di controllo in collegamento wifi. Modica: "Allinearsi al resto d'Europa per vendita e controllo biglietti"

In arrivo diciotto nuovi autobus per il trasporto pubblico cittadino. Pubblicato sul sito dell'Amat il bando per l'acquisto dei mezzi per un valore complessivo di 4,3 milioni di euro. Sul potenziamento del servizio era intervenuto pochi giorni fa il primo cittadino: "Sono partite già le gare per acquistare nuovi autobus - ha spiegato Leoluca Orlando - tenendo conto che c'è anche un problema di organizzazione dei servizi dell'azienda che deve essere rimodellata in funzione di nuove esigenze".

Dunque si aggiungeranno al parco macchine 18 vettori con tanti optional. Si tratterà di mezzi con motori a gasolio Euro 5, con sistemi di videosorveglianza e display che forniranno ai cittadini tutte le informazioni utili per viaggiare nel centro cittadino, dalle previsione meteo alle news in tempo reale, con annunci vocali e video sulle fermate. Ogni autobus costerà circa 240 mila euro, per un totale di 4,3 milioni di euro Iva esclusa. La ditta aggiudicataria, inoltre, si impegnerà a rottamare fino a 18 carcasse di autobus e fornire la manutenzione necessaria per i mezzi per la durata di cinque anni.

Il bando rientra nel "Programma di finanziamenti per il miglioramento della qualità dell'aria e delle aree urbane per il potenziamento del trasporto pubblico". E sull'efficienza delle strutture operative e dell'officina è intervenuto anche il sindaco Orlando: "O funziona come dovrebbe oppure verrà chiusa realizzandone una nuova non presso la sede dell'Amat ma presso altra partecipata, passaggio che eventualmente non sarà affidato ai privati". I nuovi autobus, dopo l'aggiudicazione della gara la cui scadenza è fissata al 25 novembre, dovranno essere messi a disposizione entro sei mesi.

Aumenteranno anche i "parametri di sicurezza": i mezzi saranno dotati di sistema di videosorveglianza (con cinque telecamere a infrarossi) capaci di immagazzinare video con una durata compresa tra le 96 e le 120 ore. Le riprese saranno consultabili anche a distanza, grazie all'utilizzo di un router wifi per la ricetrasmissione dei dati. "Non sono grandi numeri - spiega al Giornale di Sicilia il presidente dell'Amat, Giuseppe Modica -, tuttavia questa operazione ci consentirà i abbassare il tasso di vecchiaia del nostro parco mezzi e fornire un servizio più efficiente per i passeggeri. Ci siamo attrezzando - conclude - per allineare al resto d'Europa le procedure di vendita e controllo dei biglietti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amat, la flotta cresce con 18 nuovi mezzi dotati di videosorveglianza

PalermoToday è in caricamento