Cronaca Calatafimi / Piazza Indipendenza

Porta Nuova, stop alle auto: ecco i nuovi percorsi

Secondo step della "rivoluzione" del traffico nella zona di piazza Indipendenza e di corso Vittorio Emanuele. Cambia senso di marcia una corsia di corso Re Ruggero, come cambiano le strade da percorrere per chi viene da via Ernesto Basile e corso Tukory

Chiusura di Porta Nuova (foto archivio)

Scatta la fase due della rivoluzione pedonale per il centro. Dalle otto di questa mattina cambia la viabilità nella zona piazza Indipendenza-corso Vittorio Emanuele. Mentre dall’ Expo di Milano arrivano rassicurazioni da parte dell’ex ambasciatore Unesco Raymond Bondin sulla decisione relativa all’itinerario Arabo-normanno, a Palermo chiude Porta Nuova, viene istituto il doppio senso in corso Alberto Amedeo e una corsia di corso Re Ruggero cambia senso di marcia. E intanto, su Facebook, arriva un post polemico dell'assessore comunale alla Mobilità, Giusto Catania, stizzito per i presunti attacchi della stampa per l'ultimo provvedimento dell'Amministrazione su traffico e aree pedonali.

Il primo step ha riguardato la chiusura del trattato di strada di fronte alla chiesa di San Giovanni degli Eremiti e non ha creato grossi disagi. Diverso il discorso il secondo, che potrebbe creare qualche grattacapo agli automobilisti. O almeno nella fase iniziale, tanto da rendere necessaria la presenza di alcune pattuglie dei vigili per indirizzare i palermitani nelle giuste corsie. Chi arriva da corso Calatafimi, una volta giunto a piazza Indipendenza, dovrà svoltare in corso Alberto Amedeo, fino a piazza Peranni (che diventa a doppio senso) e immettersi in via Papireto.

Le auto provenienti da via Ernesto Basile, per raggiungere il tribunale dovranno passare dalla nuova rotonda di corso Tukory (all’altezza di via dei Benedettini) e tornare indietro tramite la corsia lato mare in corso Re Ruggero, dove una corsia porterà verso piazza Indipendenza. Poi la svolta in corso Alberto Amedeo. Cambia qualcosa anche in corso Tukory, dove gli automobilisti che provengono dalla stazione dovranno percorrere il corso sino a via San Francesco Saverio, imboccare via Forlanini e girare a destra in via Cadorna.

Poi ci sarà l’obbligo di svoltare a destra, in via del Bastione, attraversare piazza della Vittoria e percorrere la strada che porta a corso Vittorio Emanuele. A quel punto si potrà girare soltanto a destra per via Bonello. L’ultimo step è in programma per il 16 luglio, dopo il Festino di Santa Rosalia, e coinvolgerà il tratto di corso Vittorio Emanuele che va da via Bonello, via Maqueda e le vie della Ztl al Cassaro, dove potranno circolare con meno difficoltà soltanto i residenti muniti di pass.

chiusura tratto san giovanni eremiti-3LA POLEMICA - Un post di fuoco quello pubblicato ieri dall'assessore comunale alla Mobilità Giusto Catania. Pubblicando una foto (a destra) della strada chiusa di fronte a San Giovanni degli eremiti, ha attaccato i giornali per il taglio dato alle notizie sulla viabilità in vista della chiusura di Porta Nuova. "Sono passati quasi tre giorni dall'istituzione dell'area pedonale davanti a uno dei più importanti monumenti della città di Palermo, la chiesa di San Giovanni degli Eremiti. Non c'è stato organo di informazione (neanche uno!) - scrive Catania - che abbia pubblicato una foto che desse conto di questo fatto. Questa è informazione. Omessa, ma sempre informazione è. Qualche giornale ha sparato titoli sensazionalistici parlando di "rivoluzione traffico" o di code in corso Tukory, mostrando vecchie foto d'archivio con automobili incolonnate. Sembra quasi che l'unica chiave di lettura per interpretare un evento storico per Palermo, il riconoscimento mondiale dell'itinerario arabo-normanno, sia il traffico. Da domani si parlerà, ovviamente, del traffico derivato - continua - dalla chiusura di Porta Nuova e passerà in secondo piano il fatto che finalmente comincia il restauro di un altro prestigioso monumento cittadino".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta Nuova, stop alle auto: ecco i nuovi percorsi

PalermoToday è in caricamento