Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Via Sant'Elia

Compleanno "speciale" nella chiesa di Sant'Elia, nonna Tanina spegne 100 candeline

Figli, nipoti, pronipoti e amici hanno voluto tributare un omaggio a Gaetana Tarantino. E' l'ottava di nove figli e l'unico suo cruccio è quello di non aver conosciuto il fratello maggiore, Salvatore, partito per l'America prima che lei nascesse

La centenaria "nonna Tanina"

I più la conoscono come "nonna Tanina" ed è la donna più anziana di Sant’Elia, piccola frazione di Santa Flavia. Ha spento ieri cento candeline la signora Gaetana Tarantino, festeggiata nell’oratorio della chiesa Maria Santissima Addolorata da un’allegra comitiva composta da figli, nipoti, pronipoti e tanti amici.

E’ la ottava di nove figli (tre maschie e sei femmine) e come le altre sorelle non si è mai mossa da Palermo, mentre invece i fratelli emigravano negli Stati Uniti. Lei, da anni vedova dopo la scomparsa del suo amato Pietro Camarda "che lo guarda da lassù", si è sempre occupata del focolare domestico, dei quattro figli, dei nove nipoti e dei cinque pronipoti.

L’unico suo rimpianto - tipico nelle famiglie italiane della prima meta del Novecente - è legato a uno dei suoi fratelli, il più grande, che ha raggiunto gli states per cercare fortuna. "Nonna Tanina", nata dopo la partenza di Salvatore, di fatto non lo ha mai conosciuto. Questo uno dei tanti aneddotti raccontati durante la festicciola organizzata nell'orartorio della chiesa, dopo la messa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Compleanno "speciale" nella chiesa di Sant'Elia, nonna Tanina spegne 100 candeline

PalermoToday è in caricamento