Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Benzinai, scongiurato il rischio sciopero in Sicilia

Lo precisa Eduardo Branacato, segretario regionale della Figisc, l'associazione di categoria della Confcommercio, replicando alle "voci" insistenti di un serrate delle aree di servizio nell'Isola

"Nessuno sciopero dei benzinai è previsto in Sicilia per le prossime settimane, anzi non è stato neppure pensato". Lo precisa Eduardo Branacato, segretario regionale della Figisc, l'associazione di categoria della Confcommercio, su 'voci' insistenti di un serrate delle aree di servizio nell'Isola.
"Non c'e alcuno sciopero previsto, non sciopereremo affatto - sottolinea Brancato - smentiamo queste indiscrezioni che sono false. E' meglio concentrarsi sul lento ritorno alla serenità".

Secondo la Federazione italiana gestori impianti stradali carburanti, occorreranno altre 36-48 ore per il ritorno alla normalità nell'Isola. "E' una questione di tempi tecnici - osserva Brancato - noi stimiamo che in Sicilia, dove ci sono 2.400 impianti, ci vorrà oltre 25 milione di litri di carburante e le autobotti possono portare al massimo 36.000 litri per viaggio, ma autisti e cisterne non sono illimitate. Per venire incontro alla esigenze degli utenti abbiamo deciso di fare saltare il riposo infrasettimanale e le chiusure serali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benzinai, scongiurato il rischio sciopero in Sicilia

PalermoToday è in caricamento