Cronaca Politeama / Via Francesco Crispi

Da Tunisi a Palermo con 160 pacchetti di sigarette di contrabbando, denunciato

Nei guai un 28enne tunisino. La guardia di finanza e il personale dell'ufficio delle Dogane lo hanno perquisito non appena giunto in porto. Le "bionde" erano nascoste negli schienali dei sedili e negli sportelli dell'auto che aveva imbarcato

Si imbarca sulla nave "Catania" da Tunisi a Palermo con un carico di sigarette di contrabbando ma, non appena arrivato in porto, viene perquisito e denunciato. Nei guai un 28enne tunisino, sottoposto a un controllo da parte dei finanzieri del comando provinciale e dai funzionari dell'Ufficio delle Dogane nell'ambito delle attività "Extra - Schengen".

VIDEO | Stecche nascoste nei sedili e negli sportelli dell'auto: le immagini della perquisizione

In particolare, il 28enne ha consegnato spontaneamente ai militari del 1° nucleo operativo metropolitano una sola stecca di sigarette. Le fiamme gialle, insospettite dall’atteggiamento, hanno perquisito l'auto su cui viaggiava. Nascosti negli schienali dei sedili, negli sportelli e nei passaruota c'erano 160 pacchetti di sigarette, per un peso complessivo di 2,760 chilogrammi. Il 28enne M.H., risultato recidivo al contrabbando, è stato denunciato e il carico è stato sequestrato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Tunisi a Palermo con 160 pacchetti di sigarette di contrabbando, denunciato

PalermoToday è in caricamento