rotate-mobile
Cronaca

Nave per Livorno bloccata in porto, passeggeri infuriati: "Al caldo e senz'acqua per ore"

L'imbarcazione "Smeralda" della Grimaldi Lines doveva salpare alle 18,30 di ieri ma alle 2 era ancora attraccata per un guasto elettrico. I viaggiatori a PalermoToday: "La compagnia si è completamente disinteressata di noi. Siamo rimasti senza aria condizionata e servizi igienici"

Avrebbero dovuto lasciare il porto di Palermo alle 18,30 per arrivare a Livorno dopo 21 ore di navigazione. E invece dopo oltre sette ore erano ancora fermi al molo su un traghetto senza luce, senza aria condizionata e senz'acqua. Serata, anzi nottata, da dimenticare per i passeggeri dell'imbarcazione "Smeralda" della Grimaldi Lines che nel tardo pomeriggio di ieri doveva salpare alla volta della Toscana. In molti si sono rivolti alla redazione di PalermoToday segnalando il disagio e lamentando la mancata assistenza da parte della compagnia: "È scandaloso il totale disinteresse da parte del comandante, ci ha dato personalmente l’annuncio alle 23, dopo che parecchi animi si sono scaldati".

All'origine del maxi ritardo (la nave è partita dopo le 2, una volta risolta l'avaria ndr), un guasto tecnico. La mancanza di energia elettrica ha fatto sì che l'aria condizionata non funzionasse, che i servizi igienici fossero inutilizzabili. I passeggeri segnalano soprattutto il comportamento, definito "inadeguato", del personale. "C’è stato un guasto elettrico e ovviamente l’equipaggio non è responsabile di questo - scrive una viaggiatrice - Ma la compagnia si è completamente disinteressata dei passeggeri, bloccati sulla nave senza poter scendere in quanto i ponti dei garage sono bloccati, senza aria condizionata, i servizi igienici non funzionano, la luce nelle cabine non c’è". "È stato detto - prosegue  - che avrebbero offerto uno spuntino, ma solo dopo tre ore (e dopo che in tanti abbiamo pagato al bar) hanno portato bottigliette d’acqua oramai calde".

Per sfuggire all'afa e trovare ristoro c'è chi ha dormito lasciando aperta la porta della cabina, chi invece ha direttamente messo il materasso su un ponte creando un giaciglio di fortuna. "Siamo in periodo di pandemia, è assurdo", tuona una passeggera.

La redazione ha provato, senza successo, a chiedere una replica alla compagnia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nave per Livorno bloccata in porto, passeggeri infuriati: "Al caldo e senz'acqua per ore"

PalermoToday è in caricamento