Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

"I documenti non sono in regola": nave di Medici senza frontiere bloccata al porto

Doveva salpare per prestare soccorso a migranti in difficoltà nel Mediterraneo, ma non ha avuto l'autorizzazione della Capitaneria di porto. Il problema ha riguardato il direttore di macchina chiamato a sostituire il suo collega

La sede della Guardia costiera di via Crispi

"I documenti del direttore di macchina non sono in regola", spiegano dalla sala operativa della Guardia costiera. Per questo motivo la nave Vos Prudence di Medici senza frontiere ieri è rimasta bloccata al porto. Il membro dell'equipaggio avrebbe dovuto sostituire un collega che aveva abbandonato l'imbarcazione per motivi personali.

La nave era diretta nel Mediterraneo per prestare soccorso a migranti in difficoltà, ma non ha avuto l'autorizzazione della Capitaneria di porto. Ancora da chiarire se potrà lasciare la banchina o meno. "Il problema - spiegano da Msf Palermo - non riguardava noi ma la società proprietaria della nave, non sappiamo se abbiano risolto o meno".

AGGIORNAMENTO: Intorno alle 16 la nave ha lasciato il porto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I documenti non sono in regola": nave di Medici senza frontiere bloccata al porto

PalermoToday è in caricamento