menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Naufragio Nuova Iside, il M5S al governo Conte: "Chi si occupa del recupero del disperso?"

Antonino Lombardo, deputato pentastellato alla Camera, ha presentato un'interrogazione indirizzata ai ministri della Difesa e dell'Interno: "A due mesi dalla tragedia i familiari chiedono che venga recuperato il relitto del peschereccio, dove sarebbe intrappolato Vito Lo Iacono"

"Quali iniziative il governo Conte intende promuovere nell’immediato per procedere al recupero del relitto della ‘Nuova Iside’ e garantire alla famiglia la possibilità di dare una degna sepoltura al giovane marittimo ancora oggi disperso in mare?".

E' questo il cuore di un’interrogazione indirizzata ai ministri delle Difesa, Guerini, e dell’Interno, Lamorgese, dal deputato M5S alla Camera, Antonio Lombardo. “I familiari delle vittime del naufragio - afferma Lombardo - a quasi due mesi dalla tragedia, chiedono con grande forza che venga recuperato il relitto, che giace a circa 1400 metri di profondità nel mare di San Vito Lo Capo, all’interno del quale, verosimilmente, è ancora intrappolato il corpo del giovanissimo capitano del peschereccio, Vito Lo Iacono, ancora non ritrovato. E' giusto che sappiano cosa il governo intenda fare per esaudire questo loro legittimo e condivisibile desiderio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e Società

Festival di Sanremo: il testo della canzone "Amare" de La Rappresentante di Lista

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento