“La ricorrenza si sta avvicinando”, minacce alla madre di Natale Giunta

In quattro a bordo di un'auto si sono presentati davanti al cancello della residenza della famiglia del cuoco a Termini Imerese. Potenziata la vigilanza per lo chef palermitano

Natale Giunta

Ancora nel mirino della mafia lo chef Natale Giunta. In  quattro a bordo di un'auto si sono presentati davanti al cancello della residenza della sua famiglia a Termini Imerese dicendo alla madre dell'imprenditore: “Ricordi a suo figlio che si sta avvicinando la ricorrenza”. Il riferimento sarebbe al fatto che si avvicina l'anniversario della denuncia degli estorsori presentata da Giunta.

I due poi sono saliti in auto e sono fuggiti via. La donna ha raccontato l'episodio ai carabinieri. La vicenda ha determinato un potenziamento della vigilanza per il cuoco palermitano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

  • Via Marchese di Roccaforte, comprano borragine ma è mandragora: gravi madre e figlia

Torna su
PalermoToday è in caricamento