menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il duo La Guardia-Meccio in una delle stanze di Villa Sofia

Il duo La Guardia-Meccio in una delle stanze di Villa Sofia

Tammorre e chitarre in corsia, la musica del duo La Guardia-Meccio a Villa Sofia

I due artisti hanno suonato e danzato con le mani su questi strumenti, ammaliando pazienti e personale del reparto di Lungodegenza. Si tratta del primo di una serie di appuntamenti organizzati dalla cooperativa "Agricantus"

I ritmi della tammorra e della chitarra protagonisti ieri pomeriggio nel reparto di Lungodegenza di Villa Sofia. Il duo siciliano composto da Massimo La Guardia e Salvatore Meccio ha portato musiche e voci fra i pazienti ricoverati presso l’Unità operativa diretta da Isabella Nardi per il primo di una serie di appuntamenti che la cooperativa "Agricantus" proporrà fino a dicembre a Villa Sofia e al Cervello su iniziativa del servizio Educazione alla salute diretto da Salvatore Siciliano.

Con lo spettacolo "Mirror drums" i due artisti, uno destro e l’altro mancino, hanno giocato con le tammorre in maniera speculare, danzando con le mani su questi tipici strumenti a percussione, alternando voci e note di chitarra per dare vita a brani musicali di propria composizione e di repertorio tradizionale di musica popolare del sud Italia. Il tutto con grande interesse e divertimento dei pazienti, tutti anziani, ma anche dei medici e del personale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento