Cronaca Zisa

Zisa, una targa e un murales ai Cantieri culturali per Fabrizio De Andrè

L'opera è stata realizzata dagli alunni dell'Accademia di Belle Arti. Per omaggiare il cantautore genovese, scomparso nel 1999, cambia nome la piazza centrale dello spazio espositivo

L'inaugurazione del murales ai Cantieri culturali della Zisa

Una piazza e un murales per Fabrizio De Andrè ai Cantieri culturali della Zisa. Il taglio del nastro sia dell'opera che della targa è avvenuto sabato scorso in occasione della giornata evento dal titolo "Una goccia di splendore - Palermo per Fabrizio De Andrè". Presenti il sindaco Leoluca Orlando e la cantante Dori Ghezzi, vedova di "Faber" e presidente della Fondazione Fabrizio De Andrè. 

A realizzare la gigantografia del voto del cantautore genovese, scomparso nel 1999, gli alunni dell'Accademia di Belle Arti. L'omaggio all'artista si è concluso con l'esibizione degli studenti del Conservatorio Alessandro Scarlatti che nel pomeriggio, a partire dalle 17, hanno suonato diversi brani di De Andrè. 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zisa, una targa e un murales ai Cantieri culturali per Fabrizio De Andrè

PalermoToday è in caricamento