I bimbi colorano il parco giochi: il regalo di Igor Scalisi Palminteri a Terrasini

"Armati" di pennelli e colori, e coordinati dall'artista in 50 hanno iniziato a dipingere un grande murale che vede protagonista i pesci. La partecipazione all'iniziativa, inserita nell’ambito di “Muri di Mare”, è aperta a tutti ed è gratuita

Ha preso il via ieri a Terrasini “Coloriamo il parco giochi!". Protagonisti circa 50 bambini che, "armati" di pennelli e colori, insieme all'artista Igor Palminteri Scalisi hanno iniziato a dipingere un grande murale. Si continua oggi pomeriggio a partire dalle 15. La partecipazione è aperta a tutti ed è gratuita.

L'iniziativa è inserita nell’ambito di “Muri di Mare”, un progetto patrocinato dal Comune di Terrasini e da Casa Memoria. "Dopo la realizzazione di quattro grandi opere di street art realizzate da Igor Scalisi Palminteri, Andrea Buglisi, Fulvio Di Piazza e Alessandro Bazan, avvenuta nel mese di agosto, Igor - spiega l'assessore Arianna Fiorenza - che ha origini terrasinesi, ha voluto omaggiare la comunità di Terrasini con la realizzazione di un quinto murales. L'iniziativa è a costo zero per il Comune".

Anche in questo caso dunque il tema dell'opera è il mare. I bambini infatti si stanno dilettando con la realizzazione di tantissimi coloratissimi pesci. "L’opera - continua l'assessore - è in itinere e il risultato lo scopriremo solo alla fine, non volendo porre limiti alla creatività dei bambini, sebbene siano coordinati da Igor". Gli obiettivi del progetto sono molteplici: stimolare la creatività dei bambini, favorire la socializzazione, suscitare l’interesse per la pittura e creare il senso di appartenenza al luogo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo deciso di realizzare un progetto - dice Igor Palminteri Scalisi - che si legasse al territorio e quindi abbiamo coinvolto i bambini che sono le persone più importanti di ogni paese e di ogni città. Partire dai bambini è fondamentale perchè loro ci insegnano la bellezza di cui noi adulti abbiamo tanto bisogno e di cui spesso abbiamo perso il ricordo. Ci riportano a curare il bambino interiore che è in noi e che abbiamo perso di vista. Dipingere con loro non è dipingere per loro. Non siamo noi a fare un servizio ai bambini - conclude l'artista - ma sono loro che ci indicano il percorso da intraprendere, quello della bellezza e della meraviglia". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Straordinario ritrovamento a Caltavuturo: scoperta strada del secondo secolo Dopo Cristo

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia ci sono altri 77 casi: positiva un'infermiera all'Ingrassia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento