Cronaca

I giganti di Palermo: Giovanni Falcone e Paolo Borsellino adesso "vegliano" sulla Cala

Due street artist siciliani hanno realizzato un enorme murale dedicato ai magistrati uccisi dalla mafia sulla facciata dell’istituto superiore nautico Gioeni Trabia

Il murale alla Cala - foto Giovanni Cotino

Adesso, a "vegliare" sulla Cala, ci sono loro: Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. A pochi giorni dal venticinquesimo anniversario dalla strage di via D'Amelio, ma soprattutto a poche ore dal raid vandalico nella scuola della Zen (con la statua di Falcone decapitata da ignoti) arriva la migliore risposta. Un enorme murale dedicato a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, che d'ora in poi "giganteggeranno" sulla Cala. A disegnare l'omaggio ai due simboli antimafia - sulla facciata dell’istituto superiore nautico Gioeni Trabia - sono stati gli street artist siciliani Rosk e Loste.

I due creativi - con il sostegno di una gru - si sono messi all'opera con spray e vernice per realizzare la grande opera. A dare l'impulso all'iniziativa è stata l’Anm (associazione nazionale magistrati), che a sua volta ha dato l'incarico a Inward - osservatorio internazionale sulla creatività urbana - insieme al Comune, la Città Metropolitana e la Soprintendenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I giganti di Palermo: Giovanni Falcone e Paolo Borsellino adesso "vegliano" sulla Cala

PalermoToday è in caricamento