Cinisi, sulla statale spunta un murale contro l'emigrazione: "I giovani cambino il paese"

L'opera è stata realizzata su commissione dell'assessore alle Politiche giovanili Verusca Pizzo e della consigliera Rosalinda Mazzola dall'artista Beny Vitale per lanciare un messaggio alle nuove generazioni: non cambiate paese per cercare fortuna

"Non voglio che i giovani cambino paese ma che i giovani cambino il paese". La scritta fa parte dell'opera di street art comparsa pochi giorni fa sulla statale 113, altezza stazione ferroviaria, a Cinisi. Il murale, realizzato da Beny Vitale in arte Trebel e ultimato questa mattina, è stato commissionato dell'assessore alle Politiche giovanili Verusca Pizzo e della consigliera di maggioranza Rosalinda Mazzola e vuole lanciare un messaggio alle giovani generazioni affinchè non lascino la Sicilia per andare a cercare fortuna altrove. Non solo sit in con valigie di cartone in mano e slogan come "Si resti arrinesci", le iniziative di mobilitazione contro il fenomeno dell'emigrazione dall'Isola - dai numeri sempre più drammatici -  si moltiplicano e fanno tappa anche in Provincia. 

L'opera dipinta sul muro rappresenta una giovane donna portatrice del messaggio - scritto sul foglio che tiene per le mani - che l'amministrazione vuole comunicare. In fondo al testo il disegno di una vecchia valigia annodata con una corda, come si faceva una volta, con un cuore dipinto sopra colorato con la bandiera italiana. "Sarà il logo - dichiara a PalermoToday l'assessore Pizzo - presente su tutte le iniziative legate ad un progetto sull'emigrazione dei siciliani che sto portando avanti, insieme al vicesindaco Aldo Ruffino, da settembre e che durerà un anno intero. Faremo delle mostre, delle installazioni, diverse iniziative per sensibilizzare sul tema dell'emigrazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prevista anche la realizzazione di una seconda opera di street art, sempre sulla statale 113, che tratterà anche il tema della sicilianità e sarà realizzata sempre da Beny Vitale. "Abbiamo voluto chiamare lui - spiega l'assessore - perchè è del territorio ed è bravissimo. Dobbiamo far emergere i nostri artisti, ne abbiamo tanti e sarà uno dei miei obiettivi farli conoscere. Portare l'arte tra la gente l'altra mia missione. Io sono una pittrice, ho quindi una sensibilità artistica e da quando mi sono insediata in Comune il mio obiettivo è stato portare la bellezza tra gente. Il murale realizzato da Beny è solo il primo di una serie: a breve ne realizzeremo un altro sempre sulla statale, se il tempo lo permetterà entro la settimana. E in futuro ne vorrei far realizzare anche altri in centro storico". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sembra un'ape ma non è, in estate arriva il bombo: come riconoscere questo insetto

  • Incidente tra via Libertà e via Notarbartolo, medico cinquantenne muore dopo 10 giorni

  • Prima un'erezione di 4 ore, poi la morte: come riconoscere il velenosissimo ragno delle banane

  • Folla senza mascherina al Berlin, scatta chiusura: "Denunciato il titolare"

  • Sanità palermitana in lutto, è morto il cardiologo Giuseppe Andolina

  • Appalti, scommesse e pizzo: undici arresti per mafia tra Noce e Cruillas

Torna su
PalermoToday è in caricamento