Cronaca

Sabrina Figuccia: "Ztl nel caos, mi piazzerò con una tenda in Aula"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“La Ztl è sempre più nel caos: mentre centinaia di migliaia di palermitani sono costretti in questi giorni a fare i conti con le multe subite dopo l’attivazione delle telecamere, il sindaoc Orlando, i suoi assessori e il neo comandante della polizia municipale vagano nel caso più totale, con continue fughe in avanti e clamorosi dietrofront, con l’aggiunta della ciliegina sulla torta del presidente del Consiglio comunale, Totò Orlando, che non riesce più a gestire l’assemblea di Sala delle Lapidi”. Lo afferma Sabrina Figuccia, consigliera comunale dell’Udc, che prosegue:

“Prima di fare promesse, il sindaco eviti di lanciare in avanscoperta i suoi fidi assessori e comandante, che in Aula promettono di voler mettere una pezza al guazzabuglio delle multe, e poi sono costretti a dare dietrofront su ordine del sindaco. Come se non bastasse, quindi, due giorni serrati di dibattito e discussione in Consiglio comunale si sono rilevati assolutamente inutili, con il presidente che si permette anche di fare battute sulla “dittatura” che regna a Sala delle Lapidi. Una pessima battuta che non fa ridere nessuno. Se l’Amministrazione vuole il braccio di ferro, mi troverà prontissima. Anzi, Orlando sappia che mi piazzerò con una tenda in Aula finchè il sindaco non verrà a Sala delle Lapidi a fare chiarezza una volta per tutte”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sabrina Figuccia: "Ztl nel caos, mi piazzerò con una tenda in Aula"

PalermoToday è in caricamento