Cronaca Zisa / Via Re Federico

Niente autorizzazioni per sedie e tavolini, due locali sequestrati

Il Nucleo di controllo attività produttive della polizia municipale ha elevato multe per 26 mila euro e "scovato" complessivamente 280 metri quadrati di suolo pubblico occupati abusivamente. Gli esercizi chiusi si trovano in via Re Federico e piazza Teatro Santa Cecilia

Occupazione abusiva di suolo pubblico, multe per 26 mila euro (foto archivio)

Attività senza autorizzazioni e occupazione abusiva di suolo pubblico, fioccano le multe. Il Nucleo di controllo attività produttive della polizia municipale, dopo gli esposti dei cittadini e gli incarichi di verifiche ricevuti dal Suap, ha predisposto una serie di controlli mirati che hanno portato alla chiusura di due attività di somministrazione di alimenti e bevande. "Scovati" complessivamente anche 280 metri quadrati di suolo pubblico occupato abusivamente con sedie, tavolini e fioriere che hanno portato a sanzionare i commercianti per un importo di circa 26 mila euro.

Dei cinque locali presi in esame, i due sequestrati si trovano rispettivamente in via Re Federico ed in piazza Teatro Santa Cecilia. Il primo esercizio è stato chiuso perché trovato in attività nonostante il titolare fosse sfornito di autorizzazioni amministrative. A questo, fanno sapere i vigili urbani, si aggiungono circa 20 metri quadrati di suolo pubblico occupati abusivamente. Quindi, oltre alla denuncia all’autorità giudiziaria, sono state comminate sanzioni per un importo di poco più di 8 mila euro. L’altro sequestro è stato operato in un locale di piazza Teatro Santa Cecilia, anche in questo caso per mancanza di autorizzazioni con conseguente sanzione di 5 mila euro.

Occupazione abusiva di suolo pubblico, in piazza Croce dei Vespri, dove il titolare di un locale che occupava 200 metri quadrati all'esterno con tavoli e sedie è stato segnalato all’autorità giudiziaria. Altri 60 metri quadrati di occupazione abusiva di suolo pubblico sono stati contestati ad un esercizio di piazza Lolli ed il titolare, oltre alla denuncia, ha ricevuto sanzioni per poco più di 5 mila euro. Ancora in via Re Federico, ad un venditore di prodotti ortofrutticoli sprovvisto di autorizzazioni amministrative sono state comminate sanzioni per un importo di 8.168 euro. I nomi degli esercenti e dei relativi locali non sono stati comunicati dalla polizia municipale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente autorizzazioni per sedie e tavolini, due locali sequestrati

PalermoToday è in caricamento