rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Discesa dei Candelai

Movida, multe per 14 mila euro: sequestrato un pub in via Venezia

La polizia municipale ha fatto scattare nuovi controlli a tappeto nel cuore della vita notturna della città al Capo, all'Olivella e via Candelai. Fra i reati la somministrazione di cibi in cattivo stato di conservazione

Dall’assenza di autorizzazioni amministrative e sanitarie, all’occupazione abusiva di suolo pubblico, dalle discoteche senza autorizzazioni alla realizzazione di verande abusive e cibi in cattivo stato di conservazione. Hanno trovato un po’ di tutto gli uomini della polizia municipale che nelle scorse ore hanno controllato diverse attività commerciali in zona Capo, Olivella e via Candelai nel cuore della movida palermitana.

In particolare, in via Spinuzza, un’attività gastronomica occupava 16 mq di suolo pubblico con tavoli e sedie. Il titolare ha ricevuto una sanzione di 168 euro e la denuncia all’autorità giudiziaria, con ulteriore comunicazione allo sportello unico attività produttive per l’emissione del provvedimento di chiusura dell’esercizio per 5 giorni.
A piazzetta Porta Carini, il titolare di una trattoria, aveva realizzato un gazebo con struttura mista in legno e muratura e con la pavimentazione eseguita sul basolato stradale. Il locale ricavato era destinato alla somministrazione di alimenti e bevande ai clienti dell’esercizio. Il titolare è stato segnalato all’autorità giudiziaria per la realizzazione di opere edili abusive e sono in corso accertamenti per la eventuale violazione di vincoli di tutela ambientale. Oltre alla sanzione di 168 euro è stata sequestrata l’intera struttura ed una pedana in legno che serviva da base. Anche in questo caso è stata inoltrata comunicazione allo sportello unico attività produttive per l’emissione del provvedimento di chiusura dell’attività  per 5 giorni.

In un pub di via Candelai, è stata riscontrata la diffusione di musica ad alto volume all’interno di una discoteca annessa all’interno dei locali. Per il titolare, che non possiede alcuna autorizzazione, sanzione di 5000 euro e segnalazione all’autorità giudiziaria.
Identica situazione in via Principe di S. Giuseppe, dove oltre all’assenza di autorizzazioni per la conduzione  della discoteca, è stata accertata la mancanza della agibilità idonea per le sale da ballo. Il titolare è stato segnalato all’autorità giudiziaria.
In via Patania, all’Olivella, un locale gastronomico occupava abusivamente la sede stradale con tavoli, sedie ed ombrelloni per una superficie di circa 29 metri quadrati in eccedenza all’autorizzazione in possesso. Anche in questo caso, il titolare è stato segnalato all’autorità giudiziaria per occupazione abusiva di suolo pubblico e conseguente comunicazione allo sportello unico attività produttive per l’emissione del provvedimento di chiusura dell’attività  per 5 giorni.
Sequestrato infine un pub in via Venezia a causa del cattivo stato di conservazione degli alimenti utilizzati per la preparazione degli alimenti ed alle gravi carenze igienico sanitarie riscontrate nei locali utilizzati alla somministrazione di alimenti e bevande ai consumatori. Al titolare, sprovvisto di autorizzazione amministrativa e sanitaria è stata comminata una sanzione di 8.000 euro.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida, multe per 14 mila euro: sequestrato un pub in via Venezia

PalermoToday è in caricamento