Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

"Sono operaio Reset": abbandona rifiuti ingombranti in un cassonetto, multa da 600 euro

E' successo in viale Regione all’altezza di Tommaso Natale. Nei guai un 55enne. Comminate 9 sanzioni da 166 euro nei confronti di cittadini che hanno abbandonato fuori orario i rifiuti

Continuano senza sosta i pattugliamenti degli agenti in borghese su auto civetta per stanare gli sporcaccioni. Sotto la lente d’osservazione le campane di vetro spesso "assalite" dai sacchetti dei rifiuti e le strade trasformate in minidiscariche. In un solo giorno sono state elevate 14 multe per violazioni varie. La sanzione più salata, da 2.067 euro, è scattata per una rivendita di elettrodomestici per mancanza del registro di carico e scarico dei rifiuti elettronici di tipologia Raee (i rifiuti elettronici). 

Un’altra sanzione - da 600 euro - è stata elevata a un operaio della Reset in viale Regione all’altezza di Tommaso Natale, per abbandono illecito di rifiuti ingombranti. "Si tratta di un uomo di 55 anni che era alla guida di un autocarro privato - dicono dal comando dei vigili -. L'operaio scaricava rifiuti ingombranti: imballaggi vari, rifiuti non pericolosi e remi di un canotto dentro il cassonetto dei  rifiuti solidi urbani. Individuato dagli agenti, alla richiesta dei documenti d’identità per contestare la violazione, nel tentativo di evitare la sanzione, ha dichiarato di essere un operaio della Reset, ma gli agenti lo hanno multato per abbandono illecito di rifiuti ingombranti".  

Disposta pure chiusura della rivendita di pneumatici di via Re Federico ("è risultata abusiva e non smaltiva correttamente", dicono dal comando di via Dogali) ed al sequestro di una motoape in viale Regione Siciliana all’altezza di via Calandra ("depositava pneumatici esausti nei cassonetti").

Le 9 sanzioni da 166 euro sono state comminate nei confronti di cittadini che hanno abbandonato fuori orario i rifiuti nei cassonetti, cinque multe nell’ambito degli accertamenti sulla raccolta differenziata. "I controlli sono indirizzati anche nei confronti delle attività interessate allo smaltimento dei rifiuti e prevede inoltre il sequestro con trasporto in depositeria del veicolo utilizzato per il trasporto illecito di rifiuti  pericolosi", hanno concluso dal comando dei vigili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sono operaio Reset": abbandona rifiuti ingombranti in un cassonetto, multa da 600 euro

PalermoToday è in caricamento