Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Giovanni Meli

Via Giovanni Meli, vigili multano decine di auto in divieto di sosta: ma l'ordinanza era scaduta

Sono piombati sabato sera nella strada a due passi da piazza San Domenico e hanno sanzionato i mezzi parcheggiati. A nulla sono valse le rimostranze degli automobilisti che indicavano la data di scadenza (11 giugno) nel cartello. Dal comando ammettono l'errore: "I verbali saranno annullati"

Per i vigili quelle auto parcheggiate in via Giovanni Meli andavano multate tutte perché, secondo un’ordinanza comunale, si trovavano in divieto di sosta. E a nulla sarebbero servite le proteste dei residenti che hanno fatto notare loro, direttamente sul posto, che quel provvedimento era scaduto. "Gli agenti sostenevano - racconta a PalermoToday il proprietario di uno dei mezzi, Davide Baio - che il Comune lo avesse prorogato, ma la segnaletica diceva tutt’altro. E cioè che il divieto era in vigore fino all'11 giugno". Alla fine però ad avere ragione erano proprio gli automobilisti. E il comando di polizia municipale ha deciso di fare un passo indietro e di annullare le multe. 

I fatti risalgono a sabato scorso. Quando intorno alle 21,30 diverse pattuglie della polizia municipale sono arrivate in via Meli, a due passi da piazza San Domenico. "Hanno sanzionato tutte le macchine parcheggiate nel pieno rispetto del Codice della strada. Un agente - spiega Baio - ha detto che lo stava facendo sulla base di un divieto ‘provvisorio’ installato all’inizio della strada. Era un avviso del Comune-Coime in cui era indicato il periodo di validità: 60 giorni con decorrenza 12 aprile 2021. Dunque era da considerarsi scaduto l’11 giugno. Lo abbiamo fatto presente all'agente che ci ha risposto: 'È stato prorogato, ho ricevuto queste disposizioni'”.

Il siparietto durato qualche minuto si sarebbe concluso con l’invito, da parte del vigile, a presentare un ricorso per chiedere l’annullamento del verbale. "Non abbiamo gradito la prepotenza che ci è stata riservata e tra l’altro - conclude Baio - abbiamo scoperto pure che l’ordinanza, sulla base della quale era stata posizionata la segnaletica, non contemplava quel tratto di via Giovanni Meli. Le multe erano quindi illegittime e lo abbiamo fatto presente anche ai vigili tramite una richiesta di chiarimenti avanzata tramite Pec".

Dopo qualche giorno il comando della polizia municipale ha fatto sapere che ha già effettuato le dovute verifiche a seguito delle segnalazioni da parte dei residenti e che, di conseguenza, ha avviato la procedura per l’annullamento in autotutela di tutti gli avvisi di violazione elevati in data 19 giugno 2021 in via Meli ai sensi dell’ordinanza 342 del 7 aprile 2021. "Tutti i proprietari delle auto verbalizzate - assicurano a PalermoToday da via Dogali - riceveranno comunicazione di avvenuto annullamento e qualora abbiano già effettuato il pagamento, le somme versate saranno restituite".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Giovanni Meli, vigili multano decine di auto in divieto di sosta: ma l'ordinanza era scaduta

PalermoToday è in caricamento