Parco eolico delle Madonie, cantieri "fuorilegge": multe per 128 mila euro

Pareti non protette, viabilità pericolosa, niente parapetti o dispositivi di sicurezza per gli operai. Questo l'esito dei controlli dei carabinieri a Castellana Sicula dove sono stati denunciati tre datori di lavoro

I cantieri per l'eolico di Castellana Sicula

Multe per 128 mila euro per non aver rispettato le prescrizioni imposte dalla legge per tutelare la sicurezza degli operai. I carabinieri hanno denunciato a Castellana Sicula i datori di lavori di tre aziende impegnate nei lavori di realizzazione degli impianti di energia rinnovabile nel Nuovo parco eolico delle Madonie.

I militari del Nucleo operativo del gruppo carabinieri per la Tutela del lavoro di Palermo, insieme ai colleghi di Petralia Sottana, hanno fatto scattare i controlli “per la verifica del rispetto di quelle norme - spiegano dal Comando provinciale - che permettono ai lavoratori di operare nella massima sicurezza”.

Durante i controlli sono emerse una serie di irregolarità: la mancata protezione delle pareti del fronte di attacco degli scavi, la mancanza di parapetti, una viabilità pericolosa all'interno del cantiere, procedure di lavoro difformi da quanto stabilito dal coordinatore della sicurezza, il mancato utilizzo dei dispositivi di protezione individuale e l’assenza di segnaletica di sicurezza.

"I controlli continuano anche nelle prossime settimane, al fine di garantire - concludono dal Comando provinciale - la massima osservanza dei principi della sicurezza nei cantieri edili, nonché di scongiurare ulteriori nefaste conseguenze per i lavoratori del settore già duramente colpiti a Palermo e provincia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • Omicidio di Ana Maria, parla l'ex compagno: "Mi ha detto che aspettava un figlio da me"

  • Poliziotti si fingono inquilini e scovano super latitante in casa: arrestato Pietro Luisi

  • Incidente a Partinico, perde il controllo dello scooter e cade: morto 21enne

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

Torna su
PalermoToday è in caricamento